Il Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca (MIUR) ha destinato € 186 milioni della dotazione del PON R&I 2014-2020 alla creazione di un Fondo di Fondi (FdF) dedicato alla Ricerca & Innovazione, la cui gestione è stata assegnata alla Banca Europea per gli Investimenti (BEI).

Mediocredito Centrale Banca del Mezzogiorno, disponendo di un’esperienza consolidata e di un know-how specifico nelle valutazioni di progetti di R&I, si è aggiudicata la gestione di € 62 milioni.

L’intervento prevede la concessione di prestiti per supportare progetti di ricerca e sviluppo tecnologico per le imprese localizzate nelle regioni del Sud: Campania, Calabria, Sicilia, Puglia e Basilicata (regioni meno sviluppate) Molise, Sardegna e Abruzzo (regioni in transizione).

Possono presentare domanda anche le imprese ubicate nelle altre regioni purchè realizzino un progetto con ricadute positive nelle regioni del Sud.

Sarà concesso un  finanziamento chirografario a medio/lungo termine (con una durata da 24 a 84 mesi), per progetti di dimensioni significative e solo per importi superiori a € 500.000.  E’ cumulabile con tutte le agevolazioni, anche quelle fiscali.

I progetti devono prevedere l’utilizzo di tecnologie abilitanti (KETs) in determinate aree di specializzazione e possono essere già stati avviati alla data di presentazione della domanda.

Possono richiedere i finanziamenti:

  • Piccola Impresa
  • Media Impresa
  • Impresa intermedia (mid cap)
  • Grande Impresa
  • Università
  • Centro di Ricerca
  • Altri Enti pubblico-privati che si occupano di ricerca e tecnologia

La scadenza per la presentazione delle proposte progettuali è fissata al 31 dicembre 2022, salvo completo assorbimento delle risorse disponibili, di cui verrà data opportuna comunicazione.

 

I progetti devono essere presentati utilizzando la modulistica predisposta e inoltrata al seguente indirizzo PEC: fondoricercainnovazione@postacertificata.mcc.it